Lonely Planet presenta la guida dedicata alle Dolomiti UNESCO

Sala Cinesi Grande

Presentazione della guida Lonely Planet dedicata alle Dolomiti UNESCO e delle sue recenti traduzioni in spagnolo e tedesco.

La prima guida interregionale di Lonely Planet è dedicata alle Dolomiti, con i nove Sistemi che compongono il sito UNESCO a fare da traccia per la scoperta del territorio.

E’ stata presentata il 7 dicembre scorso a Roma, nel centro congressi dell’EUR, dove gli autori della Guida hanno illustrato, con il coordinamento di Piero Badaloni, le caratteristiche principali del lavoro edito dal partner italiano di Lonely Planet, la EDT di Torino.

Un lavoro cui ha collaborato anche la Fondazione Dolomiti UNESCO, senza alcun intervento sulla linea editoriale che è rimasta del tutto indipendente.

La presentazione rientrava nel programma della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria “Più libri più liberi”.

Gli elementi che hanno reso celebri in tutto il mondo le guide Lonely Planet, ovvero la fruibilità e la praticità, caratterizzano anche l’edizione dedicata alle Dolomiti.

Con un valore aggiunto importante: a scandire la ripartizione del testo non sono le suddivisioni amministrative, ma i nove Sistemi dolomitici del Bene UNESCO, che diventano così altrettanti nuclei, in stretta relazione tra loro, da dove si dipanano i percorsi proposti dagli autori.

Percorsi che interessano in maniera molto ampia il territorio delle Dolomiti. Geomorfologia e paesaggio si uniscono alle indicazioni più pratiche riguardanti le escursioni, la ristorazione, il pernottamento, le attività per famiglie, le manifestazioni.

Uno strumento aggiornato e utile per visitare le Dolomiti, considerate nelle loro peculiarità ma anche nella loro unitarietà.

Coordina
Fausta Slanzi, giornalista

Speaker
Piero Badaloni, giornalista e autore del reportage “Dolomiti. Montagne – Uomini – Storie”
Angelo Pittro, Direttore Lonely Planet Italia

La Guida Lonely Planet Doloiti a Focus Città e Siti UNESCO

Panel promosso e coordinato da Regione Veneto

Day TWO 27 settembre UNESCO