Andrea Carandini. Dall’Atlante di Roma antica, all’Atlante del Lazio antico

Sala Altoviti

Un appuntamento WTE 2019 | Focus su Città e Siti UNESCO assolutamente irrinunciabile, il protagonista è Andrea Carandini, uno dei più grandi archeologi italiani.

Dall’Atlante di Roma antica, all'”Atlante del Lazio antico“, la presentazione della nuova opera con il Prof. Carandini è l’occasione, molto ghiotta, per ascoltare di politiche di comunicazione e valorizzazione dei beni culturali imprescindibilmente coniugata alle conoscenze, derivanti dalla ricerca scientifica e dallo scavo archeologico, dalle quali procede la tutela.

Atlante di Roma Antica di Andrea Carandini

L’”Atlante di Roma antica” [2012, Electa] è l’esito di circa venti anni di ricerche – condotte da una équipe di specialisti dell’Università di Roma “La Sapienza” in collaborazione con la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma – volte alla comprensione e quindi alla restituzione del vero volto, aggiornato e talvolta inedito, della capitale di un impero.

Andrea Carandini, già nell’illuminante saggio iniziale dell'”Atlante di Roma antica” dall’emblematico titolo “Roma, in volo e in picchiata” rivela la posizione di un intellettuale da sempre impegnato su questi temi.

Andrea Carandini ospite di Corrado Augias presenta “Atlante di Roma Antica” [2013]

Day THREE 28 settembre La cultura